Last updates and shipping to Battle Mountain

Ultime modifiche e poi spedizione verso il Nevada. 
Anzitutto, i pochi test a coperchio chiuso hanno evidenziato la necessità di ossigenare meglio Andrea per la fase di sprint. Fatti i conti di portata si è optato per una presa frontale con diffusore e tubo collettore fino alla forcella, cui si aggiunge un taglio lineare di scarico nella parte alta della coda.
Queste le altre novità:

  • copertoncino (non più tubolare) Schwalbe One 28-622 alla ruota posteriore, che sarà quindi a profilo alto con dischi in carbonio;
  • dischi riportati anche sulla ruota anteriore, gentilmente forniti da Cycleforge;
  • taglio del sedile per alleggerire la pressione al gluteo e permettere una spinta efficace;
  • nuova puleggia “larga” per consentire alla catena di spostarsi in funzione del rapporto utilizzato (prima ricavata da assemblaggio improvvisato di due pulegge singole);
  • nuovo plexiglas, purtroppo non ancora perfetto, ma decisamente meglio del precedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *