Ready to go

Ready to go

Quasi due anni fa, nell’ottobre 2015, di rientro dalla prima esperienza a Battle Mountain il Team ha iniziato a lavorare sull’idea di una nuova bici da record. Due anni intensi di disegno CAD, simulazione CFD, progettazione meccanica ed elettronica, laminazione compositi, assemblaggio, collaudo e messa a punto. Due anni di ricambio degli studenti e crescita con tanti validissimi nuovi membri in squadra. ​

Sabato scorso, vedere il prodotto di questi due anni finalmente “ultimato”, verniciato e splendente, mentre sfrecciava a 95 km/h sul circuito di Balocco è stata una gran bella emozione. Al termine di una calda e afosa mattinata di piccoli/grandi aggiustamenti, verso le 2 PM (a circa 35° C) si è finalmente potuta collaudare Taurus senza guscio di protezione. Dopo l’ultimo giro, aprendo il guscio si è rivelato un sorriso di soddisfazione sul volto accaldato di Andrea e la tensione si è sciolta nell’applauso spontaneo di tutti i presenti.

Il problema di risonanza allo sterzo pare essere risolto, con un leggero sistema di smorzamento al manubrio e/o con l’ennesima equilibratura della ruota. La guarnitura SRM dice che quei 95 km/h sono stati raggiunti restando in soglia aerobica, che è un ottimo risultato nelle condizioni della pista di collaudo.

Quando si è scritto che il lavoro è “ultimato” si sono usate le virgolette perchè una speed-bike non è mai ultimata e ci sarà sempre un continuo modificare e migliorare, almeno per tutta la settimana di gara e probabilmente anche per tutto l’anno prossimo. Già da ieri una parte del Team sta continuando con gli ultimi dettagli da rifinire prima della spedizione programmata per mercoledì mattina.

A prescindere da quello che sarà il risultato, il Team è fiero del proprio lavoro e ringrazia tutti i partners, senza i quali non sarebbe stato possibile arrivare fin qui. Anzitutto grazie alla Commissione Fondi per la Progettualità Studentesca del Politecnico di Torino, per aver rinnovato la fiducia con un cospicuo aumento del budget nel 2017. Poi l’immenso Marcello Renna di Renna Rowing Boat, più che un partner, un membro della squadra a tutti gli effetti. Un ringraziamento anche a Carlo Pettinelli e Marco Visintini di Siemens per le licenze StarCCM+ e per il tempo dedicato nella formazione dei nostri aerodinamici.
La STEP S.p.A. per la sponsorizzazione che ha permesso di incrementare ulteriormente il budget. Infine tutti i partner che hanno fornito assistenza, sconti, campionature e consigli preziosi che ci hanno permesso di accrescere le competenze. In ordine sparso: SRM, Andrea “Faber Sum” Patrucco, le officine Several Mechanics e LA.RA., SKF Italia, ZeroFactory, Pro-Systems, Mates, XploreAmerica, Effetto Mariposa, SPEEDY DECAL Giulio Valfrè, 3M Italia, Specialinsert, Schwalbe Italia, Shimano, BOSCH Italia, 3T Cycling.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *